Palinuritravel prenota la tua vacanza nel Cilento a Palinuro, Marina di Camerota Elea Velia

Area: Ascea, area archeologica di Elea Velia
Tempo di percorrenza: 5 ore
Partenza: dalle strutture ricettive
Info e prenotazioni: contatti
Equipaggiamento: Scarpe da trekking, maglietta di ricambio, riserva d’acqua, macchina fotografica, copricapo, binocolo.

Descrizione: Il sito archeologico di Velia, risponde in modo esemplare a ciò che comunemente oggi si intende per Parco Archeologico, cioè un luogo nel quale si conservino resti archeologici e che al contempo rivesta rilevanza naturalistica.

Le rovine della città antica si presentano, infatti, come gemme incastonate sui pendii verdeggianti della collina che, posta al margine settentrionale dell’abitato di Ascea, attrasse, a meta del VI sec a.C per la sua straordinaria somiglianza con la madre patria, i greci che provenivano da Focea città dell’Asia minore.

Elea che i Romani chiamarono Velia, posta sulla costa tirrenica tra punta Licosa ed il Promontorio di Palinuro, acquisto grande fama per la prosperità dei suoi commerci, per la bellezza e la salubrità dei luoghi, e per le sue “buone leggi” ed infine per la presenza di una scuola filosofica con forti valenze mediche fondata da Parmenide, indicato tra gli otto medici caposcuola di tutto il mondo antico.
Alla fine della passeggiata all’area archeologica visita a un caseificio di Ascea e dimostrazione della produzione di formaggi locali.